Le parole

Le parole

4 Novembre 2020 0 di Linguadipolvere

Questo blog si compone di immagini ma soprattutto di parole. Osservo e contemplo l’assoluta bellezza di vivere in questa isola. Cerco le parole più chiare per raccontare quello che vedo, che provo, che sento. Ogni giorno i colori del mare cambiano. Ad ogni pezzo di spiaggia, la sabbia assume tonalità diverse fra il giallino ocra fino a quella grigia o addirittura nera se si va nell’entroterra. Cerco di trovare le parole ma che cosa sono? Soggetto, verbo e predicato. Sintassi, morfologia, semantica. Le parole scorrono, fluidificano le emozioni e riversano sentimenti. Le parole in diverse lingue, dialetti. Nel 2012 scrissi “Mosaici di verità” un libro il cui messaggio era l’incapacità di comunicare che caratterizza i nostri tempi. Buffo: siamo pieni di mezzi di comunicazione ma non ci comprendiamo. Come se ognuno leggesse il suo libro personale mentre cammina e si scontra con quello altrui. A tratti si condivide una frase, un paragrafo, una pagina ma resti nel tuo “romanzo”. Tanti anni fa decisi di imparare a comunicare. Sapevo che le parole mi avrebbero salvata. Sapevo che potevo essere migliore di come altre parole violente, severe, rigide e senza cuore, mi avevano descritta. Sapete … a furia di sentirsi dire che siamo delle merde dopo un po’ ne sentiamo la puzza. Ho accarezzato la gentilezza delle parole pur restando di temperamento focoso e impulsivo. Ho abbracciato la pazienza, l’attesa, il “vorrei”, il “posso”, il “permetti”, il “grazie”. Ho abbracciato le parole coccole. Il tramonto della poesia. La passione per una vita che ho raccontato senza avere la paura di chiamare cose e persone con il loro nome, in primis me stessa. C’è poi stato un tempo in cui queste parole sono cambiate. La frustrazione di momenti di dolore hanno modificato il mio dizionario. Ma io sapevo chi volevo e voglio essere. “Le “parole gentili” hanno contribuito a creare un rapporto d’amore. A volte ho deluso me stessa ma anche queste sono parole. La vita e chi mi è accanto meritano il meglio. Dicono che “accanto è un posto per pochi”. Che le parole abbiano spazio è che diano sollievo, perché per me “accanto” è solo il posto di chi ti vuole, veramente, semplicemente e con tutto il cuore!

 

Please follow and like us:
Pin Share